La Cerchia delle Lupe

Che cosa è La Cerchia delle Lupe?

Gruppo di lettura condivisa del libro di Clarissa Pinkola Estes “Donne che corrono coi lupi”, è pensato per esplorare assieme le Terre Selvagge del Femminile. Un appuntamento mensile per sentirci, guardarci negli occhi, liberare il nostro intuito, coltivare la parte più vera e selvaggia attraverso i miti e gli archetipi. In cerchio, insieme. Donarci l’un l’altra i nostri diversi sguardi su un libro trasformativo per noi donne e per tutte le persone che vogliono ri-conoscersi. Un tema e una storia al mese per esplorarne le implicazioni emozionali, le visioni e i propositi che ne nasceranno. Dodici incontri per scoprire come evitare le trappole, sconfiggere i predatori e conquistare la propria libertà. Il progetto è partito il 14 novembre 2019, accolte dal calore della sede di Yantra, in sette in quel primo incontro con La Loba, ci siamo addentrate nelle nostre terre selvagge donandoci ognuna le proprie storie. Meravigliandoci delle connessioni tra di noi, abbiamo cullato le nostre sensazioni viscerali in un viaggio iniziatico verso la liberazione dell’aspetto selvatico di questo femminile universale che ci interpella. Benché il lavoro proposto con La cerchia delle lupe sia annuale, è strutturato in maniera tale che ogni parte mensile rappresenta un lavoro integro ed integrale su alcuni degli aspetti della donna selvaggia e della sua resurrezione.


Quello di stasera è il terzo incontro, il sentiero verso la dimora della Donna Selvaggia è stato imboccato.
Dopo avere incontrato Barbablù e Le Sorelle nel precedente incontro, avere trovato la chiave della conoscenza, aperto la porta della cantina degli orrori e aguzzato la vista, oggi esploreremo un altro tema focale, la saggezza dell’intuito che si trasmette di madre in figlia attraverso la fiaba russa Vassilissa. Questa storia narra di una bambina che attraverso la bambola regalata dalla madre sul letto di morte riesce a superare numerose insidie, andare nel bosco, incontrare la Strega, superare tutte le prove che questa le affida e recuperare il fuoco vitale.
Il laboratorio parte dalla lettura della storia richiamando quel clima da cunto antico fatto di luci di candele e parole sottovoce. Dal flusso della narrazione ogni Lupa progetterà la propria bambola, realizzandone il disegno, mentre in un incontro successivo e facoltativo, ogni Lupa potrà realizzare la propria bambola cucita a mano con stoffe e materiali di riuso. Non necessariamente la bambola rappresenterà Vassilissa ma l’aspetto che di essa in ogni Lupa è risuonato dall’incontro di stasera…

Il disegno della bambola ci parlerà quindi di un aspetto di noi da sviluppare, rievocare o rinforzare. La bambola ci accompagnerà a scrivere attraverso la nostra storia personale, la nostra fiaba iniziatica, il “prodotto” finale del percorso annuale.

Programma del terzo incontro

Circle time: apertura (15 minuti)

Lettura di Vassilissa la saggia (15 minuti).

Realizzazione del bozzetto (30 minuti)

La voce della bambola (15 minuti).

Circle time: condivisione e chiusura (15 minuti)

Chi è la conduttrice:

Marika Gallo, artista e terapista, narratrice e operatrice culturale, esperta in arte del maternage, formatrice e facilitatrice di gruppi. Dottoressa in Lingue e Culture moderne, si occupa prevalentemente di Gender and Cultural Studies. Con numerosi progetti di lettura ad alta voce per i piccolissimi e per genitori e bambini, ha partecipato a laboratori e letture nelle biblioteche, negli asili nido, nelle scuole di ogni ordine e grado, realizza attività per bambini e adulti di promozione della lettura e della musica e organizza eventi nell’ambito della promozione della genitorialità attiva e del benessere della triade genitori-figli come playgroup e cerchi di condivisione. Il suo lavoro di progettazione sociale e culturale si inserisce in questo processo inclusivo che consente alla comunità di prendersi cura di se stessa. Gestisce il centro culturale In braccio alla luna nato nel 2012 da una visione che mira ad accendere i talenti e risvegliare le coscienze per migliorare lo stile di vita attraverso la bellezza, l’arte e la sacralità delle cose quotidiane. Organizza momenti formativi e informativi ed eventi artistici che hanno come filo conduttore l’integrazione tra il femminile e il maschile nelle loro molteplici declinazioni espressive. Infine organizza eventi ludici e didattici per bambini, momenti aggregativi, passeggiate naturalistiche e culturali e percorsi esperienziali per adulti e feste fatte a mano come quelle di una volta.

Contributo a offerta libera, minimo suggerito: 5€

La Cerchia delle Lupe continuerà a riunirsi per tutto il 2020, l’ultimo giovedì del mese dalle 18:30 alle 20:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...