in preda all’ansia…

Notte in bianco, serata con amici a cena trascorsa a mugolare sul divano in preda ai dolori lombari e a quelle fastidiose contrazioni che non fanno male, no, però mi tengono sempre col fiato sospeso perché… sarà normale? o devo correre in ospedale e farmi prendere per la solita donna incinta ansiosa?… Vincenzo si è addormentato massaggiandomi l’ultima parte della schiena e il fondoschiena per tutto il tempo ed ora è di là sul letto nel suo placido sonno, che invidia!!!… chissà, forse questi dolori sono dovuti a una precedente ernia che non sapevo di avere e solo la gravidanza mi ha svelato, o a qualche vertebra schiacciata, non possono significare un imminente travaglio!… o sì? Da giorni sento distintamente tanto il mio pube quanto il mio coccige sollecitati da una costante pressione che produce un dolore tanto più acuto nel momento in cui sento uno stiramento del corpo di Pollicino lungo il mio addome. Lui secondo me sta provando in tutti i modi a fare la sua rivoluzione di 180° e mi faccio prendere dall’ansia se possa attorcigliarsi al cordone ombelicale, per questo in questi giorni se sto per più di un paio d’ore senza sentirlo do di matto…. oddio, se cado preda di questi pensieri funesti per me è finita! Morale della favola, è da stanotte che vago come uno spettro per casa alla ricerca di qualcosa da fare… ho sistemato la cucina che da ieri sera ospitava qualche piatto e qualche tazzina di caffè da lavare, ho preso ago e filo e provato a ricamare per sedare l’ansia, ho acceso la tv e seguito i telegiornali come se me ne importasse qualcosa… in realtà, che noia! è da quando sono nata che gira e rigira i telegiornali ripetono le stesse cose: qualche politico colto in flagrante e nel mezzo di uno scandalo che domani verrà dimenticato, il governo in crisi che, anche se domani cadesse, sarebbe rimpiazzato dagli stessi soliti noti, il solito conflitto palestino-israeliano e la crisi mediorientale, il solito terrorismo, una delle tante minacce di pandemie di turno… ieri ebola aviaria sars oggi h1n1 che chissà perché, finita la stagione della vendita dei vaccini, poi regrediscono improvvisamente e fanno molti meno morti di una semplice influenza stagionale o di quelle malattie sulle quali le lobby farmaceutiche non hanno nessun interesse di investire il loro sporco denaro… e così via, sempre uguali a se stessi! I telegiornali, i talk show e la comunicazione di massa tutta sono la musica con la quale il pifferaio magico incanta e ottunde le capacità critiche dei suoi topini, mi danno fastidio come una puntura di zanzara che continuo a grattare fino a farmi venire la crosta, e intanto in questa mattina di fine ottobre la tv è accesa e io qui al pc provo a dimenticare i dolori e a distrarmi dalle mie ansie personali gettando uno sguardo sul mondo…

Sono appena adesso le sette del mattino, la notte è finita finalmente… Su Pollicino andiamo a fare colazione, è avanzata la torta di mele che ho preparato ieri sera e lo Strudel che ha portato la nostra amica…

A proposito ma chi di voi da quando è incinta va pazza per le mele e i dolci alle mele? Io per ora me le sogno pure la notte… quando dormo, ovviamente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...